CONMEBOL FIFA World Cup Qatar 2022 Qualificazione

Articolo: Qualificazioni CONMEBOL per le finali della Coppa del Mondo del Qatar 2022

Casa ⇒ Articoli

di Brian Beard | 27 AGOSTO 2020

Il prossimo CONMEBOL (Sudamerica) concorso di qualificazione per il Finali della Coppa del Mondo FIFA Qatar 2022 probabilmente sarà incentrato su due dei calciatori più iconici degli ultimi anni; Lionel Messi e Neymar, per motivi diversi. Per il mago argentino, ora 33enne, è quasi sicuramente l'ultima occasione per rivendicare il titolo mondiale che lo cementerà come il più grande giocatore di tutti i tempi. Avrà 39 anni al momento della prossima Coppa del Mondo, quindi il Qatar è la sua ultima opportunità per giocare Maradona.

Per Neymar, guidare il suo paese alle finali della Coppa del Mondo sarebbe in qualche modo aiutarlo a giustificare il clamore che circonda la sua statura di uno dei migliori giocatori del mondo. Nessuna pressione lì allora.

Prima dell'inizio posticipato della competizione di qualificazione CONMEBOL, sospesa due volte, a marzo e settembre a causa della pandemia di Covid-19, si parlava già di allestire la competizione fuori dal Sud America, a causa della crisi del Corona. Per quanto improbabile possa sembrare, la morsa della pandemia in quel continente non dovrebbe escludere tale eventualità.

Le prime quattro del girone di qualificazione si qualificheranno automaticamente per il Qatar mentre la quinta nazione classificata parteciperà agli spareggi intercontinentali.

Il Brasile è il mio favorito per essere in testa alle qualificazioni, una valutazione rafforzata dalla loro classifica mondiale FIFA di tre. Hanno una difesa stabile, centrata su Thiago Silva e hanno l'imbarazzo della scelta dietro di lui con probabilmente i due migliori portieri del mondo, Allison ed Ederson. Davanti a loro, e la lista è quasi infinita, possono fare appello a firme del calibro di Firmino, Jesus, Richarlison, Coutinho e Martinelli dell'Arsenal per non parlare dei tre giocatori del Flamengo che sono appena entrati in rosa, l'Everton Ribeiro e gli attaccanti Garbriel Barbosa e Bruno Enrique.

L'Uruguay è la seconda squadra sudamericana con il punteggio più alto, quinta, e dovrebbe gestire uno dei primi quattro slot. Faranno molto affidamento sulla vecchia partnership d'attacco di Luis Suarez ed Edson Cavani, entrambi 33 anni, soprattutto con la prevista partenza di Suarez dal Barcellona, ​​e Cavani dal PSG in vista della stagione 2020-21. Famoso difensore Diego Godin, per tanto tempo il pilastro difensivo della nazionale è 34 e dopo 135 presenze il suo tempo da leader sta per finire.

L'Argentina è potenziale in testa alla classifica e di conseguenza favorita per raggiungere il Qatar 2022. Non devi cercare oltre; Messi, Dybala e Sergio Aguero per capire perché. A centrocampo c'è il centrocampista del PSG Leandro Parades che ha impressionato in UCL nonostante la sconfitta finale del suo club. Sono stato anche colpito dai Giovani Lo Celso del Tottenham in questa passata e prolungata stagione della Premier League. È il calciatore completo, come Aguero, che combina la seta sudamericana con l'acciaio anglosassone, e poiché ogni caratteristica è complementare all'altra si traduce con successo sul campo.

La forza dell'Argentina sta andando avanti e i risultati dell'anno scorso, prima che il Covid-19 includesse la vittoria sugli acerrimi rivali del Brasile, i pareggi per 1-0 e 2-2 sia con l'Uruguay che con la Germania.

La Colombia mi aspetterei di essere la quarta squadra a qualificarsi, ma sono uno strano mix di incoerenza e abilità calcistiche stravaganti. Non sembrano fare le cose a metà. In James Rodriguez hanno uno dei migliori giocatori al mondo, potenzialmente. Ma da quando ha vinto la Scarpa d'Oro ai Mondiali del 2014 e un trasferimento da 63 milioni di sterline al Real Madrid, la sua carriera non ha mai giustificato il suo talento. Il suo tentativo più recente di riaccendere la sua carriera, con un periodo in prestito al Bayern Monaco, non ha funzionato e ora è tornato nella rosa del Real Madrid, ma per quanto tempo. Ancora solo 29 la competizione di qualificazione CONMEBOL può essere esattamente ciò di cui il giocatore ha bisogno. In attacco la Colombia ha ancora un altro calciatore enigmatico, il volatile Alfredo Morales che ha illuminato l'SPL con i Rangers e ha portato molto colore, la varietà dei cartellini rossi, così come i gol alla squadra di Steven Gerrard.

Poi CONMEBOL diventa una lotteria di calcio fino al quinto posto che guadagnerà uno spareggio per il Qatar. Tuttavia, quasi tutte le restanti sei nazioni, con la possibile eccezione della Bolivia, devono avere la possibilità di ottenere il quinto posto perché CONMEBOL è probabilmente il girone di qualificazione più competitivo del calcio mondiale. Quasi ogni partita ha il segno distintivo di un derby locale ed è abbastanza spesso un caso in cui una squadra può batterne un'altra.

Il Cile ha una possibilità esterna del quinto posto, ma dovrà affrontare la dura concorrenza di squadre che si aspetterebbero di essere inferiori a loro. In Claudio Bravo hanno uno dei migliori stopper del calcio internazionale, anche se il resto della rosa non è certo sovradimensionato di talento noto. Il loro giocatore più esperto è Arturo Vidal, ma il centrocampista del Barcellona, ​​che ora ha 33 anni, non era all'altezza quando la sua squadra di club ha capitolato nella stagione dell'UCL appena conclusa.

Il Perù è classificato 21 dalla FIFA e ha un discreto record di qualificazioni ai Mondiali, raggiungendo cinque tornei, comprese le ultime finali, la Russia nel 2018. È arrivato anche secondo nella Copa America 2019. Fanno molto affidamento sul loro capitano talismatico e capocannoniere, Jose Gonzales. Ora 36enne è stato un appuntamento fisso in nazionale dal 2004 e le sue 102 presenze hanno fruttato 38 gol. La squadra ha dimostrato l'affermazione che qualsiasi squadra sudamericana può battere qualsiasi altra squadra quando, lo scorso settembre, ha sbalordito il Brasile con una vittoria per 1-0, a Los Angeles, con un gol di Luis Abram. Il Perù è una squadra più che in grado di raggiungere il quinto posto e quell'importantissimo spareggio.

Il Venezuela ha solo un giocatore famoso e quello che ha dimostrato per West Brom e Newcastle, Saloman Rondon. Ancora solo 30 Rondon è il capocannoniere di tutti i tempi del Venezuela con un discreto ritorno di 30 gol nelle sue 80 presenze fino ad oggi. Molto riposerà sulle sue spalle esperte e il Venezuela è l'ennesimo "gruppo di inseguitori" più che capace del quinto posto. Yangel Herrera è un giocatore del Manchester City e lo è dal 2017, ma puoi essere perdonato se dici "chi" perché il centrocampista difensivo, che ha vinto 18 presenze, non ha ancora giocato in prima squadra dopo aver trascorso in prestito periodi in tre diversi club.

Il Venezuela può essere ottimista per un debutto in Coppa del Mondo tra due anni poiché la sua nazionale è arrivata seconda nella Coppa del Mondo Under 20 nel 2017.

Il Paraguay, pur non avendo il miglior track record nelle Coppe del Mondo FIFA, è una delle squadre più rispettate della CONMEBOL avendo vinto due volte la Copa America. Ma in termini di Coppa del Mondo il Paraguay ha raggiunto i quarti di finale della Coppa del Mondo 2010 dove ha avuto la sfortuna di affrontare la Spagna, perdendo 1-0 contro i futuri campioni del mondo.

Fabian Balbuena ha guadagnato molti consensi per i suoi sforzi con il West Ham che li hanno aiutati a rimanere un club della Premier League nella stagione appena conclusa. Miguel Alemiron, la firma del record del Newcastle United, è stata una boccata d'aria fresca al St James' Park, illuminando la Premier League con le sue sfreccianti corse a centrocampo la scorsa stagione, che ha concluso come capocannoniere.

Una scommessa esterna per il quinto posto se il supporto è sufficiente per le due stelle della Premier League della squadra.

Il talismano dell'Ecuador potrebbe essere l'ex terzino esterno del Manchester United, Antonio Valenica, che ha trascorso dieci anni all'Old Trafford. Dopo 325 presenze in Premier League, ancora un record per un giocatore sudamericano, il Valencia è entrato a far parte della LDU Quito nel 2019. Ha terminato di recente la sua permanenza a Quioto e, nonostante abbia raggiunto i 35 anni, dice che non ha intenzione di ritirarsi e le voci abbondano sul suo ritorno in Europa. Più attuale è la presenza in rosa di Jefferson Montero che ha trascorso la scorsa stagione in prestito nel campionato con il Birmingham City.

Il difensore Pervis Estupinan e Leonardo Campana conosceranno rispettivamente i fan di Watford e Wolves e, rispettivamente di 22 e 20 anni, saranno le spalle su cui i fan dell'Ecuador riposeranno le loro speranze in una buona prestazione nelle qualificazioni. L'Ecuador spera anche che Fidel Martinez del Barcellona sarà in grado di aggiungere al suo attuale conteggio di sette gol in nazionale nelle sue 30 presenze fino ad oggi.

La Bolivia è apparsa in una sola finale della Coppa del Mondo FIFA, USA 1994 dove hanno giocato tre partite del girone ma si sono assicurati un solo punto, dallo 0-0 contro la Corea del Sud. Quasi tutti i loro giocatori attuali sono in casa anche se il loro miglior giocatore, Marcelo Martins, fa il suo mestiere in Brasile con il Cruzeiro. A 33 anni è il capocannoniere della rosa attuale con 18 gol in 76 presenze. È stato Martins a segnare il secondo gol nella scioccante vittoria per 2-0 della Bolivia sull'Argentina nella competizione di qualificazione per la Coppa del Mondo 2018, in una partita del 2017 giocata a 3,600 metri di altitudine.

Le loro aspirazioni sono probabilmente rivolte a finire a metà in un girone che migliora man mano che avanzi in classifica, la Bolivia si trova al 75° posto, la squadra FIFA con il punteggio più basso in CONMEBOL.

Di Brian Beard, storico associato della Federcalcio.

CONMEBOL FIFA World Cup Qatar 2022 Qualificazione

PUBBLICITA
Sito di scommesse online Betway
Post Passati
Torna in alto