Squadra della Coppa del Mondo 1970 dell'Inghilterra

Inghilterra guardando indietro al Messico 1970 e guardando avanti al Qatar 2022

Casa ⇒ Articoli

di Brian Beard | 17 aprile 2020

Poiché i pensieri sulle possibilità dell'Inghilterra alla Coppa del Mondo FIFA 2022 in Qatar sono nella mente di molte persone mentre il calcio è attualmente sospeso, il 1970 Torneo in Messico e i giocatori dell'Inghilterra che hanno partecipato sono molto nelle notizie.

Per la seconda volta in meno di una settimana il mondo del calcio piange la scomparsa dell'ennesima icona del gioco. Cinque giorni dopo la scomparsa di Pietro Bonetti, un altro membro della squadra della Coppa del Mondo d'Inghilterra del 1970, Cacciatore normanno, deceduto.

Rinomato come il più duro dei placcatori negli anni '1960 e '70, quando era parte integrante del Leeds United di Don Revie, Norman era conosciuto in tutto il mondo del calcio come "Bites yer leg", ma ha ceduto all'attuale Covid- 19 virus all'età di 76 anni.

Ho avuto la fortuna di avere l'opportunità di intervistare Norman come parte della costruzione di un nazionale inglese qualche anno fa, contro la Polonia. Non ero l'unico perché ogni volta che quei due paesi si incontravano, dopo il 1973, il mondo intero sembrava voler rinfrescare la memoria di Norman da un gioco in cui un suo errore si è rivelato fondamentale. Ma in sua difesa non era solo l'uomo del Leeds, preferiva Bobby Moore la notte, che era colpevole come mi disse una volta.

Fondamentalmente l'Inghilterra aveva bisogno di battere la Polonia quella notte di ottobre del 1973 per mantenere vive le speranze di raggiungere la finale della Coppa del Mondo. È stata una partita serrata a Wembley, ma l'intera partita si è trasformata in un incidente che ha perseguitato Norman Hunter per il resto della sua carriera. Spiegò Norman.

“La Polonia ci ha colpito in contropiede e io mi sono spostato sulla nostra fascia destra per affrontare Lato, che correva da quella parte con la palla ai piedi. Era sulla linea di metà campo, quasi direttamente davanti alla panchina e alla mia destra, che non era la mia più forte.

L'ho ripassato un milione di volte nella mia mente e ancora oggi non so perché ho cercato di intrappolare la palla che era passata proprio davanti a Lato, con il mio piede destro. Avrei dovuto calciare lui e la palla lungo la North Circular Road, ma non l'ho fatto e lui è scappato e ha incrociato Jan Domarski che ha segnato, il `portiere avrebbe comunque dovuto pararlo. Per amor del cielo, avrebbe potuto buttarci sopra il berretto.

Anche Peter Shilton ha ammesso che avrebbe dovuto fare di meglio quando, tra le critiche, gli è stata rivolta un'osservazione che diceva, nel suo tentativo di salvare da Domarski, "Shilton è crollato come un edificio che crolla". disse il portiere.

“Ho cercato di fare il salvataggio perfetto. Se fossi stato più esperto, avrei tirato fuori un piede o un ginocchio.

In un'altra epoca Norman Hunter avrebbe potuto vincere più delle 28 presenze che ha fatto, ma a quei tempi gareggiava con un certo Bobby Moore per la stessa posizione. Bobby, che ha vinto 108 presenze, è stato il primo dei vincitori della Coppa del Mondo a morire, nel 1993. Keith Newton è stato il prossimo membro della squadra in difesa della Coppa del Mondo di Sir Alf Ramsey a morire.

L'esterno, che ha vinto il campionato di lega con l'Everton, è morto nel 1998. Il compagno di squadra dell'Everton e dell'Inghilterra di Keith, Brian Labone è morto nel 2006. Labone, un uomo di un club, ha vinto due titoli di Football League e ha vinto la FA Cup con l'Everton, oltre a vincerne 26 Cappellini dell'Inghilterra.

Alan Ball, la squadra vincitrice della Coppa del Mondo più giovane e membro della squadra del Messico, era un altro giocatore dell'Everton, dopo essersi trasferito dal Blackpool nel 1966. Alan morì di infarto nel 2007 quando tentò di spegnere un falò nel suo giardino che andato fuori controllo.

Emlyn Hughes, un altro ex giocatore del Blackpool che è finito nel Merseyside, con il Liverpool, ha vinto la prima delle sue 62 presenze con l'Inghilterra l'anno prima di andare alla Coppa del Mondo del Messico del 1970. È morto nel 2004.

Due anni dopo Peter osgood, che ha vinto solo quattro presenze con l'Inghilterra, è diventato un altro dei convocati del 1970 a morire.

jeff astle ha vinto cinque presenze con l'Inghilterra ma non ha mai segnato per il suo paese. La sua migliore occasione è arrivata nella famosa sconfitta contro il Brasile in Messico, quando un'occasione è caduta sul suo piede sinistro preferito, quasi esattamente la stessa posizione da cui ha segnato nella vittoria della finale di FA Cup del West Brom del 1968. Ha mancato in Messico ed è ingiustamente ricordato per quell'errore nonostante abbia segnato 174 gol con l'Albion nelle sue 361 presenze. Jeff è morto nel 2002.

Martin peters, che ha segnato l'"altro gol" nella vittoria della finale della Coppa del Mondo, è morto a dicembre 2019, lo stesso anno in cui abbiamo perso l'ultima linea di difesa in quel glorioso giorno d'estate del 1966, Gordon Banks. Entrambi erano al loro apice nel 1970, ma non sono stati in grado di mantenere il trofeo, ma hanno continuato a essere titolari dell'Inghilterra rispettivamente per due e quattro anni, dopo il Messico.

Un magnifico XI, in qualsiasi universo calcistico.

Grazie per i ricordi.

 

Di Brian Beard, storico associato della Federcalcio.

Squadra della Coppa del Mondo 1970 dell'Inghilterra

PUBBLICITA
Sito di scommesse online Betway
Post Passati
Torna in alto